pubblicazioni

Pubblicazioni

“la patologia di spalla e gomito negli sport Olimpici e Paralimpici”

Coautore nel cap 7: Timeo Editore

“la patologia di spalla e gomito negli sport Olimpici e Paralimpici”È proprio sul terreno della prevenzione che si dovrà giocare la sfida del futuro: l’atleta dovrà tornare ad essere l’UOMO-ATLETA. Conoscendo e condividendo lo spirito con il quale il Dr. Porcellini ha affrontato questo progetto, ritengo che questa pubblicazione debba essere letta proprio con questa chiave di lettura. Il mondo dello sport, che ha rappresentato e rappresenta una grande fonte di informazioni e dati per la ricerca, un vero e proprio laboratorio a cielo aperto, dovrà pretendere da chi siede nelle stanze dei bottoni uno staff sanitario qualificato ed adeguatamente formato, ricerche sistematiche e studi approfonditi, affinché i nostri atleti possano continuare a darci grandi emozioni, senza temere esiti invalidanti che possano compromettere nel tempo la loro qualità di vita. Ringrazio pertanto calorosamente il Dr Porcellini, la sua Equipe e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questa pubblicazione, che affronta la tematica della patologia dell’arto superiore sia negli sport olimpici sia negli sport paralimpici, conducendoci gradatamente verso considerazioni e valutazioni di straordinario interesse per chi fa sport, per chi si occupa di sport, e per chi, come noi, si prende cura di chi fa sport. L’auspicio è per tutti noi che altri seguano il suo esempio e che si crei una vera e propria equipe di studio per la raccolta ed elaborazione dati afferenti patologie da sport, da nord a sud, da est a ovest. Leandro Palomba (Presidente AIMS)


PREPARAZIONE ATLETICA E RIABILITAZIONE

Coautore nel capitolo 13 “anatomia e traumatologia del gomito” - Coautore nel capitolo 18 “prevenzione trattamento delle lesioni in inversione di caviglia nell’atleta”

PREPARAZIONE ATLETICA E RIABILITAZIONE Questo non è un semplice manuale. È una summa di tutto il sapere che il perfetto preparatore atletico deve necessariamente avere a propria disposizione. "Preparazione atletica e riabilitazione. Fondamenti del movimento umano, scienza e traumatologia dello sport, principi di trattamento riabilitativo" è un'opera corposa che nasce da un'attenta analisi delle esigenze e dagli interrogativi che quotidianamente vengono posti dalla popolazione sportiva. Il testo in particolare illustra l'interazione esistente tra la scienza medica e la preparazione atletica, due mondi strettamente connessi tra loro. Nella prima parte del volume si affronta in breve la fisiologia del corpo umano. Dall'analisi delle principali leggi della contrazione muscolare si entra nel mondo della chimica per spiegare il funzionamento dei sistemi energetici che mettono in movimento i muscoli. Poiché il corpo umano è sì una macchina capace di correre veloce e andare lontano, ma non è esente da guasti o incidenti, la seconda parte del volume prende in esame il delicato argomento dell'infortunio. Le cause (l'importanza della prevenzione), le principali patologie, la fase della riabilitazione. L'ultima sezione del libro infine analizza tutti quegli aspetti che un buon preparatore atletico deve conoscere per far funzionare nel modo migliore la propria palestra.


TEST ISOMETRICO E POSIZIONAMENTO:
CONFRONTO TRA MISURE DI FORZA IN ORTOSTATISMO E DA SEDUTO

Tongiani E., Biondi M., Inglese F.

TEST ISOMETRICO E POSIZIONAMENTO:


LA SPALLA
PATOLOGIA TECNICA CHIRURGICA RIABILITAZIONE

Porcellini G., Abdelkhalki N., Castagna A., Campi F., Paladini P.

LA SPALLA PATOLOGIA TECNICA CHIRURGICA RIABILITAZIONE


THE ELBOW
PRINCIPLES OF SURGICAL TREATMENT AND REHABILITATION

Porcellini G., Rotini R., Stignani Kantar S., Di Giacomo S.

THE ELBOW - PRINCIPLES OF SURGICAL TREATMENT AND REHABILITATION Coautore del Capitolo 38


MEDICALIVE
Intervento di ricostruzione della base di F2 IV raggio con trapianto di uncinato e riabilitazione: Case report

Tongiani E.

Intervento di ricostruzione della base di F2 IV raggio con trapianto di uncinato e riabilitazione Il funzionamento ottimale delle articolazioni interfalangee prossimali (in inglese PIP), richiede sia un adeguato raggio di mobilità nel piano di flessione- estensione sia una solida stabilità legamentosa nel piano radioulnare. L’articolazione PIP, spesso subisce lesioni a causa della propria posizione vulnerabile nella mano. Anche il più minimo danno alle strutture critiche ossee, legamentose o tendinee, può portare a considerevole dolore, rigidità e deterioramento o indebolimento del suo funzionamento.

> Leggi l'articolo…


MEDICALIVE
MICROINSTABILITà VOLONTARIA. Segni clinici caratteristiche e valutazione

Tongiani E.

MICROINSTABILITA’ VOLONTARIA. 
Segni clinici caratteristiche e valutazione La stabilità articolare della spalla è il risultato dell'interazione di numerosi fattori. Gli elementi di stabilizzazione si dividono in due principali categorie: gli stabilizzatori attivi e gli stabilizzatori passivi che insieme partecipano al mantenimento statico e dinamico del centro di rotazione ideale dell'omero nei confronti della glena. Fra questi possiamo considerare degli elementi strutturali statici, come il cercine glenoideo, i legamenti gleno omerali, l'intervallo dei rotatori, la capsula articolare, la versione glenoidea e la morfologia della glenoide, il liquido e la negatività della pressione intrarticolare e degli elementi dinamici, rappresentati principalmente dai muscoli della cuffia dei rotatori, dai tendini bicipite e dal movimento scapolo toracico.

> Leggi l'articolo…


友情链接: 宿州门户 宣城新闻网 八面来风 通辽分类信息网 澳门赌场网 澳门赌场app 澳门赌场开户 澳门赌场注册 澳门赌场网址 澳门赌场网站 澳门赌场平台 澳门赌场游戏 澳门赌场登陆 澳门赌场棋牌 澳门赌场电子 澳门赌场攻略 澳门赌场网投 澳门赌场代理 澳门赌场真人 澳门赌场21点 澳门赌场赌城 澳门赌场体彩 澳门赌场玩法 澳门赌场论坛 澳门赌场技巧 澳门赌场信誉 澳门赌场体育 澳门赌场入口 澳门赌场试玩 澳门赌场集团 澳门赌场彩票 澳门赌场快3 澳门赌场代理网 澳门赌场百家乐 澳门赌场龙虎斗 澳门赌场现金网 澳门赌场炸金花 澳门赌场老虎机 澳门赌场客户端 澳门赌场移动版 澳门赌场手机版 澳门赌场官方网 澳门赌场娱乐场 澳门赌场娱乐网 澳门赌场游艺场 澳门赌场二八杠 澳门赌场新版本 澳门赌场国际城 澳门赌场十三水 澳门赌场BB视讯 澳门赌场送彩金 澳门赌场捕鱼王 澳门赌场送体验金 澳门赌场官方网址